Articoli

La storia della Stazione di Venezia Santa Lucia

Il progetto per la costruzione della stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia sperimentò vari rinvii successivi alla scrittura di un progetto definitivo. Il razionalista italiano, l’architetto Angelo Mazzoni, è stato il primo a sviluppare piani per la stazione nel 1924, studiando diverse soluzioni per oltre un decennio.

Nel 1934 si è tenuto un concorso per la progettazione della stazione, che è stato vinto dall’architetto Virgilio Vallot, ma il suo progetto rimase in sospeso fino al 1936, quando si decise di affidare la costruzione dell’edificio per i viaggiatori alla collaborazione Mazzoni e Vallot (che ha continuato fino al 1943). La soluzione finale è stata completata dopo la seconda guerra mondiale sulla base di un progetto elaborato dall’architetto Paolo Perilli.

Tuttavia, i lavori per la costruzione della ferrovia ebbero inizio già nel 1860. Per fare posto alla stazione nel 1861 fu abbattuto il convento e la chiesa di Santa Lucia.

Sapevate che, nonostante vi siano 23 binari, non esiste il binario 20?

L’Albergo Marin è a due passi dalla stazione dei treni, venite a trovarci!