L’incanto dell’oro bianco alla Fondazione Querini Stampalia

Facebook
Twitter
LinkedIn

Per gli amanti della porcellana è l’occasione giusta per coniugare un soggiorno a Venezia con una visita culturale speciale, aggiungendo ai classici itinerari veneziani un qualcosa di unico come la fusione di alcune tra le più interessanti collezioni di porcellana del mondo. Saranno oltre duecento gli oggetti esposti presso le sale della fondazione Querini, in collaborazione col museo Marton, provenienti dalla Croazia e dalla collezione viennese, ripercorrendo tutta la storia delle porcellane austriache dall’epoca di Du Paquier, al Neoclassicismo, fino al periodo  Biedermeier. E poi porcellane tedesche, in primis di Berlino e Francoforte, nonchè la collezione di S.Pietroburgo, poco conosciuta ma molto interessante; e per finire verranno esposti vasellame, putti e porcellane da tavola appartenenti alla settecentesca collezione Ginori di Doccia, per la prima volta al di fuori della loro sede originaria.

Dove: Fondazione Querini Stampalia, Castello 5252, 30122 Venezia, tutti i giorni dalle 10 alle 19, chiuso il Lunedì, costo 10.00 euro 

×