Archivio degli eventi più importanti di Venezia del 2011

Buon Natale!

Siamo arrivati al giorno più bello e gioioso dell’anno! Buon Natale!
Albergo Marin spera che possiate passare questa giornata con la vostra famiglia e i vostri cari nella più completa felicità.

Lo staff augura a tutti un Felice Natale.

La Murrina Figurativa Contemporanea e Gioielli: Le Murrine

Da poche settimane è aperta a Venezia questa interessante mostra che vede come protagonista uno dei simboli dell’arte dell’antica città lagunare: si tratta del vetro, e il saperlo lavorare. Il Museo del Vetro a Palazzo dei Vescovi di Torcello ospiterà infatti due esibizioni contemporaneamente: la prima sulla murrina figurativa contemporanea di Antonio e Mario Dei Rossi. La seconda vedrà protagonista Giusy Moretti, che presenterà la sua collezione di gioielli tra cui spille, anelli, collane e pendenti. Entrambe sono curate da Chiara Squarcina e accompagnate da un numero della collana “Schegge di Vetro”.
Percorrendo queste due mostre seguirete il metodo di lavorazione dell’arte del vetro Veneziano attraverso vasi, murrine e gioielli: scoprirete l’incredibile quantità di lavoro che si nasconde dietro ogni colore e sfumatura. Se non siete già familiari con il processo, Mario e Antonio Dei Rossi stessi vi guideranno attraverso la trasformazione di queste opere. Sarete in grado di vederlo fino a dopo il periodo delle feste!

Se volete quindi visitare la mostra sulla murrina figurativa contemporanea, ricordate di prenotare il vostro soggiorno con Albergo Marin.

Bassa stagione a Venezia: paga subito e risparmia con la tariffa non rimborsabile!

Per tutti il periodo da inzio Dicembre fino a Carnevale, escludendo Capodanno e le feste, è possibile usufruire della nostra offerta speciale di bassa stagione: 10% di sconto sulle nostre tariffe già scontate (standard bassa stagione) se prendete la camera con tariffa non rimborsabile, che prevede il prepagamento con carta di credito. La tariffa in camera doppia con bagno e prima colazione sarà perciò di euro 54.00 per notte durante la settimana, e 72.00 il weekend.

Prenota subito la nostra offerta speciale con tariffa non rimborsabile, utilizzando il form sul nostro sito. In hotel vi rimarrà da pagare solo l’imposta di soggiorno!

Attenzione: per questo tipo di tariffa non sono ammesse modifiche nè cancellazioni, o in ogni caso comportano la mancata restituzione del prepagamento.

Barry X Ball a Ca’ Rezzonico – Mostre a Venezia

Ca’ Rezzonico, il celebre Museo del ‘700 di Venezia, a partire dal 2 Giugno 2011 e fino all’11 Settembre 2011, ospita la mostra dell’artista statunitense Barry X Ball, celebre per i suoi tentativi di rileggere in chiave moderna, tramite le sue oltre 20 installazioni, alcune delle opere scultoree del periodo classico; tra le più famose, spiccano senz’ombra di dubbio le rivisitazioni dell’Ermafrodito del Louvre e “Purity” ed “Envy”, quest’ultime scansioni digitali in 3D di due opere presenti all’interno del Museo stesso. Facendo ciò, Barry X Ball riesce a coniugare il presente con il passato, permettendo all’astante la lettura dell’arte contemporanea attraverso una sua chiave classica ben marcata, ottenendo così una perfetta fusione tra opere e spazi espositivi.

Vogalonga 2011 a Venezia e storia dell’evento

L’attesa come ogni anno è spasmodica, e culminerà finalmente il 12 Giugno 2011, quando avrà luogo la trentasettesima edizione di una delle più celebri regate del mondo: la Vogalonga. Questo evento nasce come regata non competitiva nel 1974, aperta a tutti gli appassionati della voga veneta. Primo fra tutti c’era il desiderio di rilanciare questa antica tradizione lagunare e per salvaguardare la laguna veneta. La prima prese il via dal meraviglioso Bacino San Marco l’8 Maggio 1975, riscuotendo più successo del previsto, più di 1.500 persone e l’iscrizione di oltre 500 imbarcazioni di ogni genere, provenienti da tutti il veneto e da altre regioni limitrofe. Col passare degli anni la Vogalonga acquistò sempre più importanza fino a raggiungere, nel 2008, oltre i 6.000 iscritti e 1.600 barche provenienti da tutto il mondo

Il tragitto si sviluppa su 30 km attorno alla città più bella del mondo, toccando tutti i punti più importanti, da Rialto a Piazza San Marco fino ad arrivare a Murano e Burano. Ciò che rende speciale questa regata è appunto la non competitività e l’accessibilità ad un pubblico più vasto, giovani, anziani e bambini, ma soprattutto gente da tutto il mondo e non solo dal Veneto o dall’Italia. E’ uno spettacolo a cui assistere almeno una volta nella vita, e perchè no, magari a cui partecipare!

Carnevale di Venezia 2011: da Senso a Sissi, la città delle donne

Cambio di programma per il 2011, abbandonato il tema Sensation che l’aveva fatta da padrone negli ultimi anni, questo nuovo Carnevale sarà omaggio alle donne e al 150 anniversario dell’Unità d’Italia. Il tema per il 2011 sarà infatti “Da senso a Sissi: la città delle donne”.

Il 26 febbraio ci sarà il via con il consueto “volo dell’angelo”, . La madrina verrà lanciata dal Campanile di San Marco a mezzogiorno in punto per dare il via ufficiale ai festeggiamenti lagunari.

Questa edizione sarà di un fine settimana più lunga del solito che terminerà con il consueto martedì grasso che quest’anno coincide con l’8 Marzo, tradizionale festa della donna. In questa occasione le donne verranno omaggiate con una silenziosa regata di barche lungo il Canal Grande, il quale sarà privato di tutte le luci artificiali che saranno sostituite da migliaia di candele poste lungo il percorso.

Non mancherà un programma ricco di eventi e manifestazioni in tutta la città. Il Palazzo Ca’Vendramin Calergi, il Casinò di Venezia, aprirà come una delle sedi istituzionali del Carnevale lagunare.

L’amministrazione veneziana si preparerà al meglio per intrattenere ospiti e cittadini, i quali però saranno chiamati in prima persona a dare un contributo notevole a questa festa in modo tale da renderla ancora più magica. Gli organizzatori ritengono che il successo sarà deciso in base a quanto i veneziani parteciperanno all’evento e lo faranno proprio.

Caratteristiche saranno sempre le maschere veneziane, vestiti signorili del ‘700-‘800 veneziano che sfilano a Piazza San Marco ogni giorno. Il 2011sarà soprattutto caratterizzato dall’800 e dall’eleganza che rese Sissi unica al mondo. L’ultima domenica, come di consueto, si terrà sempre nella meravigliosa piazza che affaccia il Bacino San Marco, la tradizionale sfilata delle maschere, che attira migliaia di turisti estasiati.

Susciterete l’invidia di tutti i vostri parenti e amici se direte di essere stati a Venezia durante il suo periodo più prestigioso, il Carnevale! Allora non esitate a prenotare, Sissi vi aspetta!

Concerto di Capodanno 2011 a Venezia – Teatro La Fenice

La cornice è tra quelle più esclusive del mondo, la città…beh, non ha bisogno di presentazioni: Venezia, regina dell’arte e della cultura, si appresta a festeggiare il passaggio dal vecchio al nuovo in occasione del Capodanno 2011 celebrandolo assieme ad uno dei suoi figli più illustri: il Gran Teatro La Fenice. Un trionfo di musiche e voci che come da tradizione sarà incentrato inizialmente solamente sui suoni orchestrali, per poi esplodere in una mirabile seconda parte, in cui verranno introdotti coro e solisti. Il concerto terminerà con il coro Va’ Pensiero del Nabucco e il brindisi Libiam Nei Lieti Calici, tratto dall’opera somma di Giuseppe Verdi, la Traviata.

Orari:
30 dicembre 2010  ore 20.00
31 dicembre 2010  ore 16.00
1 gennaio 2011 ore 11.15

Dove: Gran Teatro la Fenice, Campo San Fantin 30124 Venezia

Riflessi dall’Adriatico

Nell’Isola di Sant’Erasmo viene ospitata questa importante mostra che raccoglie opere di alcuni degli artisti più conosciuti dell’arte contemporanea italiana e croata (Patelli, Niksic, Zennaro). Riflessi dall’Adriatico vuole inoltre essere commemorativa per l’artista croato Edo Murtic, esponente chiave dell’astrattismo in Europa e scomparso recentemente. Elemento pricipale di tutte le opere è il mare.

Istituzione Parco Laguna di venezia
Tel. 041 2747543-7549
Fax. 041 2747528

Giacomo Favretto al Museo Correr

Il museo Correr ospita ben 80 opere di questo artista innovatore della pittura veneta della seconda metà dell’Ottocento. Ritenuto uno dei più importanti esponenti del periodo, la sua pittura introduce alla rappresentazione di fatti storici e paesaggi naturali. Contemporaneamente al Favretto  si ricordano altri nomi illustri come Tiepolo e Longhi.

Info:
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)
info@fmcvenezia.it

Biennale di Architettura 2010 a Venezia

Anche quest’anno, per la gioia di addetti ai lavori e appassionati, apre i battenti la celebre Biennale di Architettura di Venezia, a partire dal 29 agosto 2010 e fino al 21 Novembre 2010. Decine di padiglioni di tutte la nazionalità pronti a sfidarsi simbolicamente per offrire agli astanti la gioia di scoprire l’eccellenza della sperimentazione architettonica moderna. Il titolo 2010 sarà “People meet in architecture”.

Dove:

Presso i Padiglioni della Biennale, fermata Giardini-Biennale, tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
Per informazioni  www.labiennale.org