Yüksel Arslan- 1

Le opere di Yüksel Arslan sono tra le più crude e quelle che vi colpiranno di più durante questa edizione della Biennale di Venezia. I suoi dipinti saltano subito all’occhio per lo stile e per i temi che trattano con un pizzico di graficità: ritrattano in modo surrealistico la storia della Turchia, il paese natale dell’artista.

A partire dal 1955, Yüksel Arslan ha realizzato oltre 700 quadri reinventando storie religiose, trattati filosofici e tassonomie biologiche. La maggior parte sono color ocra e dei colori della terra per spiegare questa scelta cromatica vi facciamo notare che le opere esposte alla Biennale sono state create con una formula pittorica a base di potassa, miele, albume d’uovo, olio, midollo osseo, sangue e urina.

Per vedere le opere di Yüksel Arslan avete tempo fino a Novembre, data in cui chiuderà la Biennale. Se anche voi volete visitare la città di Venezia durante questo periodo, ricordate di prenotare il vostro soggiorno con Albergo Marin.